Feldenkrais Academy

La prima online in Italia

 Mini intensivo 
Comodi sulla sedia

Sbloccare il bacino per

raggiungere una postura dinamica sulla sedia


Seminario di 3 ore di lezioni Feldenkrais online su Zoom

Sabato 17 febbraio
9:30-12:30

(file audio a disposizione per un anno)

Ho sempre sofferto a stare seduta sulla sedia.
Che fosse a scuola o a tavola, stare ferma e stare dritta era fonte di sofferenza e irrequietezza nel corpo.
La mia colonna sembrava informe come un lombrico e la mia postura ideale sembrava essere quella del... sacco di patate. O per lo meno, questo mi sentivo dire.
Mi risuona come un brutto mantra la frase severa "stai composta a tavola" che aveva l'effetto sì di raddrizzarmi ma per una manciata di secondi.

Quando ho cominciato a fare yoga e poi meditazione zen, invidiavo la postura dei miei insegnanti e mi sforzavo da matti nel cercare di imitarli la loro schiena dritta.  Un po' ci riuscivo.

Sicuramente la forza di volontà di un adulto ben motivato può tantissimo,
può farti stare dritto come un fuso, rinforzare un po' la schiena e autoconvincerti
che stai bene e che ti stai facendo del bene.
Ma c'è una cosa che la forza di volontà non può fare ed è:
farti sentire la comodità!

Come sarebbe se invece di sentirci dritti ci sentissimo comodi?

Una veloce ricerca su internet e troverai migliaia di articoli che parlano di postura seduta corretta e come mantenerla in autocorrezione con la consapevolezza.
Ma è un modo errato di usare la consapevolezza, se stiamo dritti attraverso una consapevolezza cognitiva e uno sforzo di volontà dopo 5 min (al massimo) torneremo curvi.
Perché?
Perché è scomodo!
Perché il nostro cervello ama la comodità e il risparmio energetico è
un imperativo biologico.

Staremo seduti dritti quando il nostro cervello lo troverà comodo.

Come essere umani, siamo fatti per stare in movimento,
siamo esseri dinamici che per pigrizia hanno inventato le sedie.
Perché l'abbiamo fatto?
Perché il nostro cervello è in costante conflitto tra muoversi e risparmiare energia.

 Se solo vedere una sedia così, ti fa sentire già male, 
Se quando ti siedi sprofondi con il bacino in avanti,
Se  quando ti alzi ti senti incriccata e indolenzito, 

questo mini intensivo è per te!

Come raggiungere una seduta dinamica
senza sudare o

bloccare il respiro

Mentre ci facevano lezione, i miei insegnanti feldenkrais sedevano placidamente
su bassi sgabelli di legno duro, pacifici come dei buddha.
Distesa sul mio tappetino mi chiedevo come facessero visto che non erano nemmeno giovanissimi e
se mai fossi diventata anche io così.
Lo sono diventata al secondo anno di formazione, quando abbiamo cominciato a fare le lezioni sulla sedia.

Un altro tipico errore che fanno i sedicenti "esperti" di colonna per insegnare l'autocorrezione sulla sedia è quello di agire sulla colonna!  Sbagliato!
Il segreto per una buona postura è sempre partire dal bacino!

Questo particolare repertorio di lezioni seduti sulla sedia insegna a:

  • stare seduti sul bacino invece di pesare sul sacro o sul coccige
  • trovare la giusta posizione del bacino che possa sostenere la colonna nelle sue curve naturali
  •  trovare il giusto allineamento testa/bacino (in modo da evitare contratture dei muscoli cervicali e dei trapezi mentre si guarda il videoterminale o si legge/scrive su carta o si fanno lavori manuali)
  • muovere il bacino sulla sedia in modo che azioni come allungarsi a prendere il telefono, un faldone di carte o maneggiare uno strumento (bulino, saldatore a stagno, pennello, etc.) siano azioni che coinvolgono tutto il corpo e non solo i muscoli del braccio (che dopo anni diventa "periartrite della spalla" o "usura della cuffia dei rotatori)
  • respirare naturalmente, perché quando ci sforziamo di stare dritti blocchiamo un buon movimento del diaframma

Imparerai ad usare la sedia come un punto di appoggio per muoverti e guadagnare una stabilità dinamica.

Caterina Marzoli


Dr. in Fisioterapia, Insegnante Metodo Feldenkrais®,
Operatrice Somatic Experiencing®

Conosco diversi metodi e tecniche, ma il metodo Feldenkrais è lo strumento che utilizzo di più con i miei pazienti e clienti per le problematiche posturali, di mobilità e di dolore cronico.

La mia specialità è: creare uno spazio sicuro e insegnare in maniera chiara e sempice.

Questo mini corso

fa per te, se...

fa per te se...

  • vuoi trovare pace nella posizione seduta
  • vuoi sbloccare le anche
  • non ti va o non puoi lavorare sul pavimento
  • vuoi allineare testa/colonna/bacino
  • sei in buona salute generale
  • in generale, se puoi fare ginnastica in gruppo, puoi iscriverti.

invece rifletti se...

  • soffri di dolore intenso al sacro e al coccige (stai seduta/o con la ciambella)
  • hai avuto esiti di un grave trauma al bacino o di un intervento chirurgico importante 
  • hai una grave osteoporosi che ti ha causato fratture costali e/o vertebrali e porti il busto
  • se il tuo medico specialista e/o fisioterapista pensa che non sei pronta/o ad attività di gruppo ma hai bisogno di un percorso individuale.
  • difficoltà cognitive o patologie psichiatriche rendono difficile seguire un'attività di gruppo o seguire un'attività in differita con i file.

Il metodo Feldenkrais è un'attività a basso impatto e a zero possibilità di infortunarsi (se segui le indicazioni) indicato per migliorare e dare sostegno in moltissime situazioni patologiche, anche gravi, anche croniche.
Queste riportate qui sopra non sono controindicazioni assolute rispetto al metodo Feldenkrais ma sono controindicazioni relative al lavoro di gruppo.
In casi di patologie specifiche è meglio farsi seguire individualmente.

Se hai dei dubbi, contattaci prima di iscriverti con la mail che trovi a fondo pagina.
Puoi chiedermi una valutazione individuale, oppure chiedi un consiglio o una valutazione a un professionista affidabile che ti conosce per capire qual è la cosa migliore per te. 

 Cosa serve:
Una sedia semplice, tipo quelle da osteria, senza braccioli, senza ruote, senza troppe imbottiture e possibilmente non pieghevole perché possono essere instabili e farti cadere.
Un cuscino sottile se soffri la superficie dura può andare ma troppa imbottitura potrebbe essere controproducente.
Materassino morbido per le pause,
calzini,

abbigliamento comodo e adatto alla stagione.

Cosa prevede 

 3 ore di lezione in diretta su zoom e file audio delle registrazioni.
Brevi pillole di teoria, lezioni pratiche, spazio domande e risposte, 
file audio (per un anno) nell'area riservata del sito per praticare in autonomia.

Mini intensivo Seduti comodi

  • 3 h di lezione in diretta su zoom
  • Registrazioni integrali audio  a disposizione per un anno
  • adatto a tutti (in generica buona salute)

70,00 euro

Avvertenze:

Generiche: le lezioni si possono considerare attività motoria a basso impatto, tuttavia, in caso di gravidanza, allattamento, malattie croniche
è necessario il benestare del medico curante.

Tutte le lezioni e i movimenti proposti si intendo eseguiti sotto la propria personale responsabilità.

Specifiche: questo corso NON  è proposto come trattamento di patologie,
per le quali raccomandiamo di rivolgersi al proprio medico o fisioterapista di fiducia.

Prima di acquistare il corso, prendi visione della privacy,
dei termini di servizio e del regolamento che trovi in fondo a questa pagina.

Hai domande? Falle prima di acquistare  ma prima leggi le domande frequenti

Devo tenere la webcam accesa?

Sì! Per esperienza ho notato che chi non lo fa, non ha un'esperienza ottimale del corso e ottiene meno risultati. Se è la prima volta che partecipi a un mio corso, te lo chiederò espressamente.

 

Dove saranno i file e quando saranno disponibili?

I file saranno in un'area riservata del mio sito. Se è la prima volta che partecipi ad un corso, in fase di acquisto ti verrà richiesto di creare un account.
I file saranno caricati entro 10 gg al massimo, di solito molto prima e saranno disponibili a tempo indeterminato.

 

Perché i file non sono disponibili per sempre?

Per molte ragioni.
1. abbiamo notato che dopo qualche mese gli accessi per rifare le lezioni sono nulli,
2. dopo aver acquisito nuovi schemi motori e competenze, è naturale voler fare altro, voler salire di livello (ed è anche consigliabile),
3. è costoso mantenere un archivio così grande per lo streaming e se non ci sono visualizzazioni, non ha senso farlo,
4. riteniamo che un anno di tempo sia largamente sufficiente per acquisire la competenza nel materiale proposto.

 

Ci sarà la fattura?

Certo che sì, è obbligatoria. Ci vuole un po' perché venga preparata ma la riceverai senz'altro.
In fase di acquisto ti vengono chiesti tutti i tuoi dati utili.
Se sei un professionista che può scaricare non dimenticare di inserire la p.iva

 

Devo essere presente in diretta?

È  consigliabile.
Tuttavia, alcune persone si trovano molto bene a fare in file in autonomia con i loro tempi. 
Se hai già un po' di dimestichezza con il Feldenkrais e con i miei corsi puoi senz'altro farlo. 

 

È  previsto un rimborso?

Se non dichiarato diversamente, puoi avere un rimborso se ci mandi una mail prima dell'erogazione del servizio, cioè prima dell'inizio del corso.
Nessuna spesa amministrativa verrà addebitata da parte nostra ma dal rimborso verranno trattenute le ritenute bancarie del circuito (circa il 2%).

 

Dr. Caterina Marzoli | Fisioterapista | Insegnante Feldenkrais® | Operatore Somatic Experiencing® | P. Iva 13160531003 | 
iscritta al n. 7863 dell'albo della professione sanitaria di Fisioterapista, presso l'OFI di MI, CO, CR, LC, LO, MB, SO, VA. Sede fiscale: via Giovanni Paisiello 22, Milano

Copyright © 2024 www.caterinamarzoli.com e academy.caterinamarzoli.com di Caterina Marzoli